Uomo di 26 anni
(0)
(0)

perchè dovrei

Il mio Segreto

Mi innamoro di una, e quella che mi fa innamorare alla fine non si innamora di me, se così non fosse, sarei un vincente.
Perché dovrei svegliarmi ogni mattina, con l’utopia di trovare la felicità per poi morire ogni sera a mani vuote, già, ma forse anche per la felicità sarà come per l’amore, quando smetterò di cercarla, lei troverà me.
La verità e che ogni mattina, nonostante il mio essere un perdente, io sono un eroe.
Sono un eroe quando non scateno la mia ira, quando ad ogni cattiveria rispondo con un sorriso, mentre nella mia testa scoppia il caos tra il mio Jekyll e Hyde e purtroppo, o per fortuna, ha sempre la meglio Jekyll, ma non è tutta farina del suo sacco, già, ha qualche aiutino; sono un eroe quando mi faccio del male per stare calmo e non fare del male agli altri, sono un eroe quando fumo – con i miei problemi asmatici e ai polmoni – per non fare male a nessuno, sono un eroe quando mi sedo con medicine che mi rincoglioniscono quel po’ di cervello rimasto, ma non faccio male a nessuno. E come in ogni storia che si rispetti, alla fine l’eroe che si immola per gli altri è quello che subisce ma nessuno si immolerà per lui.
Tento di rialzarmi, smetto di fumare, inizio a correre, smetto di prendere medicine, continuo a correre ma per quanta strada io faccia, qualche buca mi farà cadere. Irresponsabilmente, nel vano tentativo di rialzarmi oltre ad essere risprofondato, ho privato Jekyll delle sue armi contro Hyde.
E ora che Hyde ha preso il sopravvento mi chiedo, perché dovrei farmi del male quando potrei e dovrei farne a chi mi stuzzica, a chi mi usa, a mi illude, a chi mi ferisce. Mi sono risposto da solo…..perché?

(Visited 90 times, 1 visits today)
jekyll hide - perchè dovrei

 

 

<!-- end

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: